Il Fantasma della Fanciulla Violata

Nel castello Malaspina di Mulazzo, un'anima senza pace continua a manifestarsi e a ricordare a chi è in grado di coglierne la vicende di tale Francesco Malaspina, signorotto del posto, che nelle stanze del castello abusò più volte di una giovane parente, figlia di un notaio, vittima sua e del suo tempo. Si racconta che la fanciulla tentava di evitare il nobile crudele, ma la sua sorte era da tempo segnata e a lei, come a molte altre della sua epoca, non restava altro da fare che soccombere. Ed è proprio il fantasma di Mulazzo quello che più spesso ha lasciato da parte ogni timidezza per mostrarsi a casuali visitatori. Episodi inspiegabili - racconta qualcuno - sono accaduti nel corso degli anni all'interno del palazzo che oggi ospita il Centro studi "Alessandro Malaspina": gatti trovati chiusi negli armadi, oggetti fuori posto, luci che si accendono e si spengono, rumori misteriosi, fuochi che si riaccendono dopo che la brace si era raffreddata. Alcuni privilegiati hanno percepito la presenza e persino visto una sagoma femminile aggirarsi, elegante, nelle stanze del Centro e sulla torre all'ombra della statua di Dante.

Le Leggende della Lunigiana:

  1. Il Lupo Mannaro (Pontremoli)
  2. Il Fantasma della Fanciulla Violata (Castello di Mulazzo)
  3. Gli Irrequieti Spettri dei ruderi (Castello del Treschietto)
  4. Le Perversioni del Marchese (Bagnone)
  5. La Donna Morta Due Volte (Malgrate)
  6. L’Albero delle streghe (Monti - Villafranca)
  7. Il Fantasma della Marchesa (Fosdinovo)